Tappezzerie Druetta restaura le sedie per l’Open House di Torino: 10-11 Giugno 2017

Immaginata come un bosco fatato di ceramiche e mosaici, la sala da ballo Le Roi Lutrario, disegnata da Carlo Mollino apre le sue porte in occasione della prima edizione dell’Open House di Torino.
A rendere ancora più unica la visita, sarà l’allestimento temporaneo della sala con un gruppo di 12 esemplari delle sedie originali disegnate da Mollino, che per la prima volta ritornano nella sala restaurate.
Le sedie, ritrovate fortuitamente nei magazzini della caffetteria Cuba di Cuneo, sono state restaurate dalle Tappezzerie Druetta restituendo loro il fascino floreale dei colori immaginati da Mollino.

Molti sono gli aspetti che rendono eccezionale la storia di queste sedie, in primis il ritrovamento di un numero così importante di pezzi, proprio nella città di Cuneo, dove aveva sede lo storico laboratorio Doro, che le creò per Mollino.
Fu lo stesso Napoloene Doro a consigliare alla famiglia Mantelli-Cussino, attuali proprietari dei pezzi, di arredare il loro locale storico con le sedie dell’architetto torinese.
Negli anni le sedie hanno avuto molte rimaneggiamenti e usi, tra cui anche l’impiego in corsi di cucina.

Nel 2016, l’Architetto Alfonso Maligno le identifica e consiglia il restauro ai proprietari che affidano l’incarico alle storiche Tappezzerie Druetta.
Il restauro conservativo, supervisionato dal Museo Casa Mollino, aveva come obiettivo quello di ricreare la policromia originaria immaginata da Mollino, che si perse negli anni ’80 con il rifodero di tutte le sedie della sala da ballo con materiale ignifugo.

Le Tappezzerie Druetta sono riuscite a recuperare tutti gli elementi autentici, come le etichette adesive del marchio Doro, i braccioli in legno, i bulloni in ottone, ricreando le imbottiture manomesse negli anni, così da ridare la forma originale alle sedie.
Questo intervento è stato possibile grazie all’unione del saper tecnico tramandatosi nelle tre generazioni della famiglia Druetta, dell’innovazione nei materiali e della cultura del design, tutti aspetti che costituisco il credo fondate di questa azienda piemontese.

Il dinamismo di quest’ azienda, già premiato dalla partecipazione all’edizione 2016 di Piemonte Handmade, evento interno ad Operae, festival del design indipendente, li ha portati a candidarsi all’edizione 2017 del progetto Botteghe digitali , venendo nuovamente selezionati tra i protagonisti.

Botteghe Digitali è una percorso di crescita per le piccole e medie imprese artigiane, che nel caso delle Tappezzerie Druetta, svilupperà un sistema di soluzioni digitali da applicare alle loro slow-creations di pezzi unici.

Condividi

Botteghe Digitali