Diario artigiano: Gabbiani Venezia

Il percorso in Botteghe Digitali di Gabbiani Venezia è cominciato.

Carlotta Gabbiani ha instaurato da subito un rapporto di solida collaborazione con i coach che ha portato alla nascita di molte nuove idee per la sua azienda.

“Iniziare una nuova avventura all’interno di un’Azienda strutturata come la mia non è mai facile: vetro di Murano è sinonimo di tradizione, una tradizione radicata nei secoli, sicuramente non soggetta a frequenti cambiamenti.

Botteghe Digitali è quindi per me al contempo una sfida e un’opportunità: la sfida è quella di adattare un mondo fatto di fuoco e di mani ad uno di tecnologia e schermi piatti, l’opportunità è quella di avere al fianco dei professionisti che mi porteranno ad esplorare nuovi orizzonti e nuovi mercati e a confrontarmi con altre realtà e culture, fornendomi nuovi stimoli, anche dal punto di vista creativo.

I coach che ci stanno affiancando sono attenti e disponibili: Barbara Bonaventura è un mix di professionalità ed eleganza, una persona che non si ferma alle apparenze ma che ha cercato di analizzare l’Azienda e la mia personalità da ogni angolazione, estrapolando qualsiasi informazione utile per accompagnarci in quella svolta di cui sentiamo la necessità.

Rossana Omietti, nel suo mondo così diverso e lontano dal mio, ha studiato il nostro mercato e ha accettato il confronto per trovare la giusta strada: il vetro non è un mondo semplice per chi non lo conosce e vedere l’importanza che viene data alla nostra esperienza è fondamentale. Eva Vazzoler, infine, coordina con precisione e serenità, tanto da far sembrare tutto realizzabile, in attesa di scoprire come proseguirà la nostra avventura.”

Condividi

Botteghe Digitali